Comunità Montana Partenio - Vallo di Lauro

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Italiano

L'Oasi si estende su una superficie di 312 ettari ed è situata nel comune di Pannarano (BN), nel cuore del Parco Regionale del Partenio. Più precisamente, l’Oasi sorge in località Acqua delle Vene e prende il nome di Montagna di Sopra, dall’antico toponimo dato alla zona in cui è situata, ai confini con Pietrastornina. Presenta un paesaggio mediterraneo e appenninico su di un’area di 312 ettari, e offre all’occasionale visitatore un’insuperabile visione ambientale: natura geologica di tipo calcarea, rilevi che vanno dagli 800 m ai 1590 m del Monte d’Avella, importanti sistemi ipogei, come la grotta di “Mattiuccio”.
La vetta del monte è una bellissima vetrina naturale dalla quale mirare decisamente la foresta caducifoglia con faggi, agrifogli, tassi e ontani napoletani. Salendo verso i 1200 m. si vede fiorire il giglio martagone, simbolo dell’Oasi e, sulle vette più alte, la rosa pendulina. La flora, veramente molto ricca, vede, tra l’altro, anche la presenza del Giglio Rosso. La fauna non è da meno, contempla la presenza di importanti anfibi come la Salamandra, di predatori del calibro della poiana e del lupo appenninico. Qui vivono anche il corvo imperiale, la donnola, la martora e la volpe.
Fra le tante opportunità offerte dall’Oasi WWF Montagna di Sopra ci sono il trekking lungo i sentieri, il Birdwatching (osservazione del volo degli uccelli) ed anche la possibilità  di abbeverarsi alla fonte dell’Acqua delle Vene, le cui acque sono straordinariamente limpide e rientrano fra le innumerevoli attrazioni dell’area protetta.
Utile, nell’occasione, ricordare che l’istituzione di un’area naturalistica nel massiccio montuoso del Partenio è il risultato di un lungo e straordinario impegno segnato da una costante attività di sensibilizzazione verso gli argomenti di natura ambientale e, in quest’ottica, diretto a tutelare un territorio spesso ancora integro, se non addirittura selvaggio, che ha visto, fortunatamente, sino ad ora, la natura prevalere sull’uomo.
Oltre al Percorso Natura, l’Oasi conta altri otto sentieri per il trekking, di bassa, media e alta difficoltà e sono rivolti ad escursionisti più o meno esperti: c'è quello lungo il crinale dei Monti d'Avella, quello che dal rifugio arriva fin sulla cresta dei Monti del Partenio a 1.600 metri e quello che presenta un dislivello di 600 metri. Quest'ultimo, della durata di circa tre ore, ripercorre un sentiero nel passato utilizzato da pastori e boscaioli: attraversa tigli, carpini, aceri e ornielli, costeggia faggete, costoni rocciosi e sorgenti naturali. C'è anche un piccolo sentiero (500 m.) dove è possibile arrampicarsi sulle rocce e dove si organizzano gare di cronoscalata.
STRUTTURE
All'ingresso dell'Oasi (1170 m.) è presente il Rifugio/Centro Visite "Acqua delle Vene" interamente realizzato in legno ed utilizzato per proiezioni didattiche e mostre tematiche. All'interno della struttura sono presenti: mostre sulle Aree Protette della Campania, mostra fotografica sulla floro/fauna dell' Oasi, piccolo museo naturalistico, angolo bar, otto posti letto prenotabili per pernottamento, salone con camino e cucina. Sempre all' ingresso dell' Oasi è presente un'area attrezzata per la sosta.
COME ARRIVARE
In Campania, Provincia di Benevento, nel Comune di Pannarano.
Dalla A16, uscita Avellino Ovest, direzione Mercogliano SS 374, dopo Pietrastornina,
si raggiunge Pannarano dalla A1 uscita Caserta sud, proseguire sulla SS N° 7 (Appia) in direzione Benevento, dopo circa 40 km si raggiunge Pannarano.
Dall'autostrada A16 NA-BA, uscendo al casello Avellino Ovest e proseguendo in direzione Mercogliano (AV) si attraversano alcuni paesi e, prima di entrare nell'abitato di Pietrastornina (AV), sulla sinistra si prende una strada in salita (con indicazione Oasi WWF), che dopo 8 km. conduce all'ingresso dell' Oasi in località " Acqua delle Vene".


English

The OASIS covers an area of 312 hectares and is located in the town of Pannarano (BN) in the heart of the regional park of Partenio. More precisely, the OASIS is located in the locality of Water veins and takes the name of the mountain above, from the ancient name given to the area in which it is located, bordering Pietrastornina. Has a Mediterranean and Apennine landscape on an area of 312 hectares, and the occasional visitor offers unsurpassed environmental vision: geological nature of limestone, detect type ranging from 800 m to 1590 m Mount of Avella, important systems, as the underground cave of "Mattiuccio".

The Summit of the mountain is a beautiful natural showcase where aim decisively the country forest with beech, Holly, yew and Alder Neapolitans. Up to 1200 m. you could see the blooming of martagon Lily, symbol of OASIS and on the highest peaks, you could find the pendulina rose or red lily. The wildlife contemplates the presence of amphibians such as the salamander, predators like the Buzzard and the Apennine Wolf. Here are the Raven, weasels, Martens and foxes.

Among the many opportunities offered by the WWF oasis Mountain above there are hiking trails, bird watching (observing the flight of birds) and also the possibility to drink at the fountain of the water of veins, whose waters are remarkably clear and are among the countless attractions of the protected area.

Useful, at the same time, remember that the imposition of a naturalistic area in the mountain massif of Feverfew is the result of a long and extraordinary commitment marked by a constant awareness towards environmental topics and, in this context, intended to protect a territory often still intact, if not downright Savage, che ha visto, thankfully, so far, the nature prevail over man.

In addition to nature trail, the OASIS has eight other paths for trekking, of low, medium and high difficulty and are aimed at more or less experienced hikers: there is along the ridge of the mountains of Avella, what comes from the hut on the crest of the mountains since the 1,600 meters Partenio, and what a difference in altitude of 600 meters. The latter, lasting about three hours, traces a path in the past used by shepherds and lumberjacks: crosses lindens, hornbeam, maple, and beech woods, flowering, along rocky coasts and natural springs. There is also a small trail (500 m.) where you can climb on the rocks where we organize Hillclimb races.

STRUCTURES

At the entrance of the OASIS (1170 m.) is the refuge Visitor Center "Water veins" made entirely of wood and used for educational screenings and thematic exhibitions. Inside the structure there are: exhibitions on protected areas of Campania, photographic exhibition of the flowers and animals of the OASIS, little nature museum, bar, eight beds booked per night, lounge with fireplace and kitchen. Always at the entrance of the OASIS there is an equipped area for parking.

HOW TO GET THERE

In Campania, province of Benevento, in the town of Pannarano.

From A16, exit at Avellino Ovest, direction Mercogliano SS 374, Pietrastornina,

you reach Pannarano from A1 exit at "Caserta sud, continue on SS N° 7 (Appia), direction Benevento, after about 40 km you reach Pannarano.

From the highway A16 NA-BA, exit at Avellino Ovest and continue in the direction of Mercogliano (AV) through a number of countries and, before entering the town of Pietrastornina (AV), on the left there is a street in ascent (with indication of WWF oasis) after 8 miles. leads to the entrance of the oasis in "Acqua veins".

File Audio

Italiano



English



Prodotti Tipici

Dove Dormire

Dove Mangiare

Servizi - Artigianato